Parliamo di friggitrice ad aria: fa male alla salute? E quali sono le controindicazioni di questo moderno elettrodomestico, ormai sempre più utilizzato per friggere, nella speranza di ridurre grassi e calorie?

Le friggitrici ad aria funzionano come veri e propri fornetti a induzione, ma sono molto più pratiche ed economiche da utilizzare rispetto a quest’ultimi. Al loro interno, circola un vortice di aria calda che raggiunge i 150°- 200°, in grado di avvolgere totalmente gli alimenti e di formare al loro esterno una crosticina, molto simile a quella data dalla classica frittura in padella. I cibi restano morbidi dentro e croccanti fuori, anche senza aggiungere olio nel cestello, oppure aggiungendone soltanto un cucchiaio.

Friggitrice ad aria fa male

Da uno studio eseguito nel 2015 è stato dimostrato che i cibi cotti in friggitrice ad aria hanno un contenuto in grassi più basso rispetto ad altri metodi di cottura, soprattutto riaspetto alla frittura in padella o in friggitrice, che comunque prevedono l’utilizzo di grandi quantità di olio. Un’alternativa più sana, senza rinunciare al gusto e alla croccantezza. Ma in molti si chiedono: la friggitrice ad aria fa male alla salute? Andiamo a vedere insieme le possibili controindicazioni all’uso.

Le controindicazioni della friggitrice ad aria

Oltre al vantaggio di friggere gli alimenti riducendo il contenuto di grassi e calorie, la friggitrice ad aria ha anche alcune controindicazioni. Prima di procedere all’acquisto, è perciò importante valutare attentamente pro e contro, al fine di scegliere in maniera consapevole ed essere soddisfatti al 100% del prodotto acquistato. Vediamo insieme le possibili controindicazioni di una airfryer di ultima generazione:

  • Riduzione del contenuto in grassi polinsaturi: gli studi effettuati hanno stabilito che alcuni cibi, se fritti ad aria, possono perdere una parte dei cosiddetti “grassi buoni“, a causa dell’elevata temperatura a cui vengono esposti. Parliamo in particolare del pesce azzurro e delle sardine, alimento che contiene alte quantità di grassi polinsaturi, spesso scelto per i suoi effetti positivi sulla salute;
  • Leggero aumento dei prodotti di ossidazione del colesterolo nella frittura ad aria delle sardine e di alcuni alimenti: questo effetto negativo può facilmente essere risolto aggiungendo erba cipollina o prezzemolo alle sardine e al pesce azzurro in cottura.

Gli effetti negativi della friggitrice ad aria sul cibo e sulla salute sono talmente lievi da poter essere considerati trascurabili rispetto ai molteplici vantaggi ottenibili cucinando ad aria. Inoltre, non riguardano tutti gli alimenti, ma solo alcuni e sono ampiamente superati dai tanti vantaggi.

Vantaggi della frittura ad aria

A domandarsi se la friggitrice ad aria fa male sono in tantissimi. Certamente, rispetto a una cottura al vapore può risultare meno salutare, ma oggi siamo qui a paragonare la frittura ad aria con la frittura tradizionale. Possiamo perciò affermare che i vantaggi tra i due metodi di cottura ci sono e sono evidenti:

  • Minor contenuto in grassi e dunque in calorie: i cibi risultano meno grassi e sono indicati per chi vuole perdere peso o è soggetto a diete ipocaloriche, ovviamente sempre senza esagerare;
  • Risparmio di olio e di tempo, poiché questi moderni elettrodomestici riscaldano e friggono molto velocemente con pochissimo olio, oppure senza;
  • Minor consumo energetico: le moderne airfryer hanno consumi ridotti rispetto a un normale fornetto a induzione o al forno ventilato (Vedi quanto consuma una friggitrice senza olio);
  • Riduzione della quantità di acrilamide fino al 90% rispetto a una normale frittura in olio (l’acrilamide è un composto potenzialmente cancerogeno che si forma quando i cibi vengono cotti a temperature superiori a 120°, in particolare per quanto riguarda pane, biscotti e patate). Anche altri composti nocivi vengono ridotti friggendo ad aria piuttosto che ad olio.

I cibi da cucinare con una friggitrice ad aria sono tantissimi e vanno dalle patate al pollo fritto, a pesce, tortini, bastoncini, sofficini impanati, dolci, uova o frittate. Come detto, se dobbiamo scegliere tra una frittura tradizionale in padella o in friggitrice ad olio e una cottura in friggitrice ad aria, è sicuramente vantaggioso optare per la seconda opzione. Come tutte le cose, è opportuno non esagerare. Ma, se come noi ami il fritto e ogni tanto non ci vuoi rinunciare, una friggitrice senza olio potrebbe fare certamente al caso tuo.